running, belinate e tanti problemi

Cultura PaidaCategory Archives

COMUNICATO STAMPA

IL RITORNO DI ARCHIPAIDA

Con questo comunicato stampa annuncio al mondo il mio ritorno all’incupimento della corsa.

Arriva il momento che il sovrappeso, l’affanno, “il logorio della vita moderna”, financo il rompimento di bal del Feld, diventano intollerabili e la corsa appare come la panacea di tutti i mali.

Per quasi un mese vi ho tenuti all’oscuro perché, forse, temevo i vostri sonori sberleffi al mio probabile insuccesso.

Così ho cercato su internet un piano di allenamento che mi pareva adeguato alla mia condizione di forma attuale (ma che piani personalizzati, non scherziamo, solo cose ad minchiam), ho comprato un paio di scarpe nuove (quelle vecchie ormai le usavo per i lavori in giardino), ho scavato nel cassetto dove avevo riposto il Garmin e l’ho ricaricato, ho individuato la finestra spazio-temporale in cui i pianeti sono allineati, e ho cominciato gli allenamenti.

Le prime uscite previste dal piano mi sembravano eccessivamente tranquille, con lunghi tratti di camminata veloce: insomma, non sono ridotto così male; vista l’afa però ho deciso di non saltare le prime settimane di allenamento.

Potete immaginare le visioni mistiche, l’euforia, i porque, i “PD chi me l’ha fatto fare”, i “domani faccio un allenamento extra” e i “forse è meglio aspettare settembre”, tutto mentre il mondo vive i 40 gradi percepiti e io ne percepisco anche 50/60; ho anche vissuto l’esperienza di sudare a distanza di 2 ore dalla doccia in un locale con l’aria condizionata.

Eppure ho resistito e dopo la prima ripetuta prevista dal piano, ho deciso di uscire allo scoperto e dichiarare i miei obiettivi: 7 miglia da favola domenica 24 settembre e Mezza maratona delle due perle domenica 4 febbraio 2018.

Sarà un ritorno o il canto del cigno?

Confermo: lo Spiety è caldo come un piastra

Lo Spiety è in un periodo di grazia: si allena in solitudine, corre in salita, non si unge e sanguina… non saprei dire se è stato il segno del 20° Km proprio davanti al suo ufficio o una qualche visione che lo ha folgorato sulla salita di Ri Alto ma sicuramente qualcosa in lui è cambiato!

La tondellata di Calboni

In una giornata di sport, che non tocca a me commentare ma della quale inserisco ampia documentazione foto-videografica, accolgo l’offerta del Calboni per un’allenaisa tranquillo tranquillo. Appuntamento solita ora dal panificio, tutto nella norma: presenti un ingolfato Guidolin, un OverAllenato Calboni e un tonicissimo Mighesun che si ferma a mungersi dopo appena un chilometro in un anfratto chiavarese.

Ma il ragno inizia a tendere la tela e superata la Colonia Fara (attimo di silenzio in onore dell’antico incupimento ormai scomparso) iniziano le lamentazioni di Calboni che prepara il terreno dicendo: “sono bollito”, “non ce la faccio”, “come sono stanco”, “ah ma oggi faccio poco”, “mi sento mollo” e così via, io taccio, MiGheSun SUELLO abbocca e risponde: “guarda oggi portami dove vuoi, mi metto nelle tue mani” e qui, dopo alcuni minuti di silenzio, scatta LA TONDELLATA DI CALBONI: “allora facciamo la salita della marcia!”

Dopo un attimo di sconforto e molte contestazioni MiGheSun si arrende (colpa della tonicità che lo pervade) e iniziamo il calvario proprio nella settimana giusta. Dopo alcuni tornanti, una sfilza di PORQUE’ e l’apparire di innumerevoli creature mitologiche evocate dall’ipossia avviene il MIRACOLO: in lontananza i due colti da pietà nei miei confronti o da un attimo di lucidità decidono di tornare indietro.

MiGheSun si rileva veramente tonico, dalla chiappa turgida (Calboni ha verificato di persona) e conclude con una Circonvalla finale, mentre Calboni ed io rientriamo senza salita e senza schiattare ma con una certezza: abbiamo trovato l’uomo di punta dei Paida, il vero atleta serio, un uomo da tabelle e programmi precisi, il suo nome è MIGHESUN!

.

GuidoAssange e WikiDux

In questi giorni alcune uscite hanno suscitato non poco movimento nella chat Paida, saranno le novità uscite sui giornali, sarà il clima freddo e ventoso, ma i commenti si sono fatti caustici e non ripetibili su un sito che viene letto anche da minori…

L’unica cosa certa è che siamo venuti a conoscenza di un fascicolo SEGRETO zeppo di articoli di giornale che viene curato attentamente ed esibito (solo in minima parte) in alcune occasioni speciali per zittire un po’ da una parte e un po’ dall’altra.

Scusate ma non possiamo dire di più…

Il trittico dello Spiety

Ieri sera lo Spiety ha affrontato la seconda parte del Trittico che lo vede coinvolto in questi giorni.

Non stiamo parlando di corsa ma di cene: lo Spiety è in piena competizione agonistica per potersi aggiudicare questo ambito titolo, sappiamo che ne uscirà vincitore!

La serata ha avuto anche due ospiti di eccezione: il Bultaco e il Kaiser che si sono subito sentiti a loro agio nell’atmosfera cazzara ma al tempo stesso ricca di tensione che alcuni argomenti hanno suscitato.

Trova l’intruso…

intruso

Inizia il periodo Paida-zen

I Paida come sapete vivono periodi alterni, a volte allenamenti pseudo intensi, altre volte cazzeggio totale. In questo periodo invece siamo entrati in una fase Paida-Zen antisfiguramento e a favore della ricerca della bellezza: allenamenti brevi, lenti, con varie soste ad ammirare il paesaggio, se si incontra qualcuno ci si ferma a chiaccherare, alla fine dell’allenaisa birra, patatine e conversazioni da salotto letterario.

Consiglio straordinario Paida: mozioni approvate

Ieri sera si è svolto il consiglio preannunciato, molti i punti all’ordine del giorno che sono stati trattati in parte durante la cena e in parte dopo essersi spostati sotto la Colonia Fara. Momenti di essaye puro sono stati l’arrivo del Dux che finiva una allenaisa proprio mentre noi aspettavamo il tavolo e il collegamento telefonico col Kaiser che si trovava in Val d’Aosta come inviato Paida al Tor de Geants.

Qui sotto trovate i punti trattati e le rispettive mozioni approvate, l’ordine qui proposto ovviamente non rispecchia l’ordine col quale i punti sono stati trattati. Si precisa che ogni votazione ha avuto parare unanime dei presenti.

Continua a leggere »

Convocazione consiglio straordinario Paida

Si convoca consiglio straordinario per la discussione dell’ordine del giorno come da nota allegata

Convocazione e ordine del giorno

Cena Paida molte proposte all’ordine del giorno

Ieri i Paida si sono riuniti nuovamente perchè ci sono molte cose da deliberare e visto che il Consiglio non riesce a vedersi “in itinere” come dovrebbe essere da Statuto, si è scelto di vedersi “in desinare” per poter almeno stilare un ordine del giorno da affrontare alla prossima convocazione.

Ecco quanto scaturito, è ancora da decidere la data della convocazione

ORDINE DEL GIORNO

1-cariche sociali

Lemmy aspira alla carica di “ministro della purezza Paida”, si deve deliberare se accettare la sua autocandidatura e quali altri cariche sono vacanti o da riassegnare

2-lodo Calboni

Calboni spiegherà dettagliatamente la sua proposta che ovviamente avrà come scopo principale CREARE TENSIONE

3-soprannomi

Abbiamo alcuni Paida sprovvisti di nome di battaglia, si devono valutare le richieste di ingresso

4-gradi

I gradi sono fermi da molto tempo, è giunta l’ora di rivedere i gradi di ognuno e procedere con i passaggi

5-affair JW

su questo non c’è null da dire se non “Houston, abbiamo un problema”

6-merchandising

verrà pubblicato un video sull’argomento per spiegare meglio questo punto

7-scelta giorno del patrono Paida

si vuole ogni anno celebrare degnamente il “giorno dell’incupimento”, ci sono alcune proposte sulla data ma nulla è ancora deciso

8-problema mungiture DJ

DJ sta perdendo la vista ogni giorno sempre di più, per leggere ha bisogno di un bastone da selfie, sembra che la colpa siano le frequenti mungiture

9-Beato why not?

si continua ad osteggiare un cena in una nota trattoria della zona, bisogna approfondire i motivi di questo “infighettamento” che ci ha colpiti

10-Account Instagram Paida e Twitter

i Paida devono evolversi e diventare social? oppure questo potrebbe ritorcersi loro contro?